Il Mulino Sola di Venaria Reale

L’edificio in vendita è quello più recente di tutto il complesso del Mulino Sola. È stato costruito nel secondo dopoguerra, come ampliamento industriale del preesistente mulino ad acqua, nato nel ‘600 sul canale (detto  anche bealera) adiacente. Nello stesso periodo, ebbe inizio la costruzione della Reggia e nacquero anche i mulini della seta, per volere degli stessi Savoia, con le ruote per la filatura mosse dal suddetto canale (da cui il nome VIA DEI MULINI).

All’interno di questo edificio di cinque piani fuori terra, si sviluppava un impianto di macinazione per grano tenero a laminatoi che aveva una capacità di circa 800 quintali nelle 24 ore e che abbiamo tenuto attivo fino alla fine del 2015.

La stretta vicinanza con la Reggia e la riqualificazione del centro Storico di Venaria Reale hanno reso incompatibile lo svolgimento di un’attività industriale, motivo per cui oggi pensiamo ad un nuovo destino per questo edificio che renda onore alla sua bellezza e alla sua storia così profondamente legata allo sviluppo della nostra città.

Marta Sola – ottobre 2018

 

Il Mulino nel Theatrum Sabaudiae 1682

 

Il Mulino nella Carta delle Cacce (ante 1816)

 

Il Mulino nella Mappa Catasto Rabbini 1863

 

Il progetto del Mulino degli anni ’40

 

Interno Mulino con i macchinari

 

Venaria Edificio in vendita

Interno Mulino oggi